Pres. Potenza: "Non prendo lezioni da nessuno. Curcio guardi in casa propria"

21.09.2020 18:00 di Francesco Marra Cutrupi   Vedi letture
© foto di Salvatore Colucci/TuttoPotenza.com
Pres. Potenza: "Non prendo lezioni da nessuno. Curcio guardi in casa propria"

Tramite una nota stampa sul sito ufficiale della società. Il presidente del Potenza Salvatore Caiata ha replicato alle parole espresso dal presidente del Picerno Donato Curcio.

“Leggo con grande dispiacere e profondo rammarico le dichiarazioni del Presidente Donato Curcio, al quale vorrei ricordare la sempre dichiarata ed effettiva disponibilità del Potenza Calcio, della Città di Potenza e dei potentini nei confronti della Società Az Picerno. 

Crediamo fermamente nei valori dello sport, dell’amicizia e della solidarietà, a riguardo ricordo quando entrai nello spogliatoio melandrino dopo la nostra sconfitta a Picerno in serie D per applaudire squadra, società e tifo picernese. Al contempo, ritengo profondamente sbagliato perpetrare e aizzare campanilismo e competività negativa. Tutto ciò va a ledere il bene delle due comunità, che dovrebbero perseguire l’ambizione di stare vicine, vivere e collaborare in armonia, invece di scontrarsi nel clima di ostilità seminato dal Presidente Curcio. 

Alimentare l’antagonismo tra le due società porta con sè inevitabili e profonde ripercussioni sul territorio, troppo facile farlo dall’altra parte del continente. Nelle ultime tre stagioni siamo stati indicati come modello dalla Lega Pro e dagli addetti ai lavori per le numerose iniziative sociali e solidali svolte. In virtù di tali valori non siamo disposti a prendere lezioni da nessuno, tanto meno dal Presidente Curcio che, probabilmente, farebbe meglio a guardare la trave in casa propria che la pagliuzza in casa altrui”.