Serie C, domenica ricca di sorprese. Monza, Padova e Ternana in vetta

22.09.2019 23:55 di Anna Catastini   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Serie C, domenica ricca di sorprese. Monza, Padova e Ternana in vetta

Va in archivio una domenica molto interessante in Serie C, con il consueto carico di reti ed emozioni. Nel Girone A prosegue il dominio del Monza, che espugna anche Lecco, vincendo 3-0, e si conferma unica compagine di terza serie a punteggio pieno. Alle sue spalle resta agganciato il Renate, che batte 2-0 l’Olbia e si porta a 12 punti. L’altra imbattuta nel girone è l’Alessandria che vanta 11 punti e che vince 1-0 in casa della Pianese di Masi. Risale grazie ad un successo esterno anche l’AlbinoLeffe, che vince 1-0 ad Arezzo. Prosegue il mal di “Franchi” per la Robur Siena, sconfitta in casa 1-0 dalla Pro Patria. Gli unici pareggi di giornata sono in piemonte: termina 0-0 tra Novara e Pergolettese, mentre Juventus U23 e Pontedera fanno 1-1.

Nel Girone B la capolista è il Padova che vince 2-0 a Pesaro e vola a quota 13 punti. Non tiene il ritmo la Reggio Audace, che fa 0-0 in casa del Fano e viene raggiunta a 11 punti da LR Vicenza (0-3 a Gubbio) e Carpi (2-1 ieri col Rimini). Brutto ko per la Triestina, sconfitta 3-2 in casa della Virtus Verona. Pareggio al “Recchioni” tra Fermana e Samb.

Nel Girone C fioccano le sorprese: si salva solo la Ternana che vince 2-1 a Lentini con la Sicula Leonzio e torna capolista con 12 punti. Vanno ko Catania, Bari, Catanzaro ed Avellino, così al secondo posto sale la Reggina che vince 2-0 con la Vibonese. Il Catania perde 4-2 a Monopoli, con i pugliesi che dopo lo scalpo della Ternana raccolgono anche quello degli etnei. Il Bari esce sconfitto dal derby con la Virtus Francavilla, termina 1-0 così come termina l’avventura di Giovanni Cornacchini sulla panchina biancorossa. Male anche l’Avellino, superato in casa dal Bisceglie sempre di misura. Per il Catanzaro è fatale la trasferta di Viterbo, chiusa sul punteggio di 2-1. Limitano i danni Casertana e Potenza che pareggiano 1-1 nelle rispettive trasferte di Picerno e Rieti. Nel posticipo, la Cavese ottiene i primi tre punti vincendo 1-0 contro la Paganese.