Il Milazzo fa la spesa in silenzio

11.07.2010 15:15 di Sebastian Donzella  articolo letto 1979 volte
© foto di Tommaso Sabino
Il Milazzo fa la spesa in silenzio

La nuova società non parla ma continua ad agire. Dal Catania, in prestito, arrivano Bica Badan, Bucolo, Carrozza, Iannelli e Ricciardo, giocatori giovani e di categoria che nelle passate stagioni hanno militato in Lega Pro. Unica nota dolente il disinteresse verso i calciatori che hanno portato la Lega Pro a Milazzo. Molti di loro, infatti, non sono ancora stati contattati e tra dieci giorni inizieranno le varie preparazioni. L'unico ad avere deciso è Davide Santamaria, accasatosi al Città di Messina con l'ex ds mamertino Bottari.

Ecco una breve scheda dei nuovi acquisti: Adrian Bica Badan (21), difensore romeno, proviene dal Cassino, Seconda Divisione, dove ha sfiorato i play-off. Due stagioni fa ha conquistato la salvezza dopo i playout con la Vibonese.

Rosario Bucolo (22), regista catanese di belle speranze, è stato più volte proposto per la promozione dalla Primavera etnea alla prima squadra, senza riuscire però nell'intento. Dopo la brutta esperienza alla Reggiana in Prima Divisione, si è ripreso quest'anno in Seconda, nel Celano Olimpia. Nel suo curriculum anche Gela e Catanzaro.

Antonio Carrozza (20), difensore, proviene dalla Rossanese, con la quale ha vinto due campionati consecutivi in Eccellenza e Promozione prima del quinto posto di quest'anno nel girone vinto proprio dal Milazzo. Ha firmato pochi giorni fa con il Catania, segnalato a Pulvirenti da Pasquale Lo Giudice, quasi sicuramente nello staff della nuova società mamertina.

Christian Iannelli (24), attaccante, vanta 8 presenze in B con il Catania nel 2004/05 e una lunga carriera in Seconda Divisione con le maglie di Modica, Gela, Catanzaro, Colligiana e Nocerina.

Di Giovanni Ricciardo (23) avevamo già parlato in precedenza: 8 gol quest'anno con la Villacidrese e in precedenza quattro stagioni all'Igea Virtus.