Lecco, rebus panchina: manca la firma di Foschi, Di Nunno prende tempo

20.09.2022 12:15 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Lecco, rebus panchina: manca la firma di Foschi, Di Nunno prende tempo
TMW/TuttoC.com
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com

Sembrava tutto fatto per l'approdo sulla panchina del Lecco di Luciano Foschi dopo l'esonero di Alessio Tacchinardi: secondo quanto riportano i colleghi di LeccoChannelNews il primo, arrivato per sostituire il secondo dopo la cacciata di sabato sera, non ha ancora firmato il proprio accordo fino al giugno 2023. È stato lo stesso patron Paolo Leonardo Di Nunno a metterlo in stand by, non più convinto di andare fino in fondo. E intanto pare che lo stesso Tacchinardi sarebbe stato contattato per sondarne la disponibilità a tornare. Non appare comunque remota la possibilità che alla fine possa essere Andrea Malgrati a guidare il gruppo, anche se dovrebbe essere affiancato in quanto non ancora in possesso del patentino Uefa A necessario per operare da primo allenatore.