Milazzo, presi Lasagna, Orioles e Campanella

24.07.2010 14:10 di Andrea Zalamena  articolo letto 1761 volte
Fonte: MessinaSportiva.it
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro
Milazzo, presi Lasagna, Orioles e Campanella

Dopo alcuni giorni di empasse è stato un venerdì decisamente fruttuoso per il Milazzo. Il direttore sportivo Fabrizio Ferrigno ha definito infatti tre acquisti e posto le basi per altrettante conferme. Il colpo è sicuramente rappresentato dall'ingaggio di Fabrizio Lasagna, attaccante palermitano, classe 1988, che ha collezionato 50 presenze condite da cinque reti nell'ultimo biennio con la maglia della Paganese in Prima Divisione. Dopo un lungo corteggiamento l'operazione è finalmente andata a buon fine. Lasagna, che in C2 ha già giocato con la maglia della Vibonese, completa un reparto che poteva già contare su Iannelli e Ricciardo.
Accordo raggiunto anche con il centrocampista mamertino Giuseppe Orioles, tra i protagonisti della recente scalata dei rossoblù. L'atleta, classe 1980, si aggiunge al ridotto gruppo di riconfermati che al momento comprende anche Di Dio, Kouadio e Salmeri.

Nelle prossime ore dovrebbero però maturare anche le firme dei difensori Antonino Campanella, classe 1990 che sembrava ormai destinato a salutare definitivamente Milazzo, ed Antonio Lo Presti, '91 che potrebbe essere girato in prestito al Due Torri, formazione che milita in Eccellenza.

Non rientrano invece nei piani della nuova proprietà, principalmente per motivi anagrafici, i vari Chimirri, D'Arrigo, Privitera, Sanguinetti e Venuti. Privitera si è già accasato in Eccellenza al Vittoria, mentre Venuti ha un'offerta dal Giarre. Il ds Ferrigno ha chiarito a più riprese che la società non vuole innalzare i costi ma soprattutto l'età media del gruppo, per cui il loro destino appare segnato.
Proprio in quest'ottica sono stati ingaggiati anche i giovani Rosario Rasà, '91, ex Villafranca, ed Andrea Parachì, '92, ex ACR Messina, che si aggregheranno alla prima squadra, al pari dell'ex portiere dell'Alghero Roberto Rosano. L'estremo difensore, classe 1987, non ha trovato molto spazio in Sardegna e la proprietà, prima di mettere nero su bianco, vuole ponderare la scelta e ricevere un parere da parte dello staff tecnico.
Si terrà infine nei prossimi giorni l'incontro decisivo con il centrocampista Federico Conti. Il 22enne catanese, ex Cassino, da giorni è nel mirino del Milazzo, che spera di chiudere un'altra lunga trattativa, complicata dalla possibilità di un accordo tra il calciatore ed alcune formazioni di Prima Divisione