Catania, Zammarini: "Non siamo partiti bene. Violenze? Assolutamente da condannare"

20.03.2024 12:15 di Dario Lo Cascio Twitter:    vedi letture
Catania, Zammarini: "Non siamo partiti bene. Violenze? Assolutamente da condannare"
TMW/TuttoC.com
© foto di Luca Bargellini

Roberto Zammarini, centrocampista del Catania, al termine del match di Padova, come si legge sul sito ufficiale rossazzurro, ha dichiarato: “Non siamo partiti bene, il Padova invece è partito molto forte e ci ha messo in difficoltà: nel primo tempo ha segnato un gol in contropiede e uno su calcio d’angolo, anche noi abbiamo avuto qualche situazione che non siamo riusciti a sfruttare. Nel secondo tempo loro sono calati un po’ e noi ci siamo messi un po’ a posto, siamo usciti nella loro metà campo pur senza creare occasioni clamorose e siamo stati premiati con questo gol su calcio d’angolo che ci consentirà di giocare in casa una partita aperta, crediamo nella vittoria. Siam partiti giocando palla, loro sono stati bravi a sfruttare le occasioni e noi siamo stati un po’ sorpresi; quando ti allunghi un po’ sembra poi che gli altri vadano il doppio rispetto a noi, però siamo riusciti nella ripresa a prendere il pallino del gioco. Speriamo di fare una grande partita al ritorno.

Adesso pensiamo al campionato, ci attende una gara molto importante, quando arriverà il momento ci concentreremo sulla finale di ritorno. Noi che abbiamo giocato non sapevamo degli scontri perché eravamo negli spogliatoi, nel secondo tempo i tifosi non cantavano e abbiamo ipotizzato che fosse successo qualcosa. Sicuramente condanniamo questi gesti di violenza e speriamo che non succedano più”.