Monza, Brocchi: "Complimenti non vanno fatti a me ma ai ragazzi"

06.02.2019 20:50 di Valeria Debbia Twitter:   articolo letto 749 volte
Cristian Brocchi
Cristian Brocchi

Qualificazione ai quarti di Coppa per il Monza che batte la Pro Vercelli e stacca così il pass: "Vanno fatti i complimenti ai ragazzi più che a me - evidenzia in sala stampa mister Cristian Brocchi - perché l'allenatore ci tiene sempre a vincere le partite e ad andare avanti in tutte le competizioni, ma poi in campo vanno loro e devono dare loro la dimostrazione che hanno voglia".

E oggi i suoi lo hanno dimostrato: "Ho puntato su un gruppo di giocatori che per diversi motivi avevano la voglia di affrontare questa partita, di mettere minuti nelle gambe e di far vedere che posso contare su di loro. Per un allenatore - prosegue Brocchi - vedere impegno, voglia di vincere e spirito di sacrificio è normale poi che lo renda felice. Siamo partiti da Malta cercando di creare un gruppo unito, che abbia la voglia e la volontà di affrontare questi mesi con grande spirito di sacrificio, con grande voglia di ottenere risultati e pur con tante difficoltà lo stiamo facendo, magari utilizzando anche lo spirito di gruppo che si è venuto a creare e che dobbiamo continuare a tenere vivo".