AlbinoLeffe, Zaffaroni: "Prova di livello, orgogliosi del nostro cammino"

10.06.2021 00:09 di Francesco Moscatelli   Vedi letture
Zaffaroni, tecnico AlbinoLeffe
Zaffaroni, tecnico AlbinoLeffe

Fuori i cori di giubilo dei giocatori di casa; dentro, nella sala stampa del "Moccagatta", le parole pacate di un tecnico che ha visto la propria squadra uscire dai playoff, ad un passo dalla finale, dopo un'incredibile cavalcata. Non basta un 2-2 di grande personalità all'AlbinoLeffe per aver ragione di una Alessandria esperta e senz'altro più navigata nell'indossare l'abito di gala per questo tipo di serate. Seriani sempre con la testa avanti, ma il gol di Stanco al 110mo minuto consegna il già finalista Padova ai "grigi". Amarezza ma, soprattutto, orgoglio: nelle parole di mister Zaffaroni raccolte dall'Ufficio stampa seriano, c'è un mese assolutamente da ricordare, fotogramma per fotogramma.

"I ragazzi sono stati bravissimi -spiega il tecnico milanese- e hanno fatto una grande partita, esattamente come le altre di questo mese da incorniciare. Ragazzi che hanno mostrato, tutti quanti, una crescita esponenziale: giocare otto partite con questa intensità è motivo di orgoglio per loro e per la società. La serata odierna ha dimostrato che l'AlbinoLeffe ha giocato alla pari con l'Alessandria: entrambe meritavano di passare il turno in egual misura. C'è ovviamente rammarico, ma il calcio è fatto anche di questi momenti e di queste prove. Un rammarico che però non cancella la consapevolezza di aver fatto qualcosa di davvero importante".