Como, dura manifestazione dei tifosi davanti al Comune

13.07.2020 21:30 di Alessio Lamanna   Vedi letture
Como, dura manifestazione dei tifosi davanti al Comune

Nel tardo pomeriggio di oggi, di fronte al Comune di Como, ha avuto luogo una manifestazione di tifosi e cittadini con l'obiettivo di "svegliare" il municipio riguardo alla questione stadio e in generale riguardo alla gestione della città. Sebbene settimana scorsa la società, desiderosa di mettere mano al Sinigaglia, e il comune abbiano trovato un principio di accordo, in città regna la sfiducia e quindi la contestazione ha avuto luogo comunque. Diverse centinaia di persone si sono radunate in occasione del consiglio comunale cercando di dare una sferzata al sindaco, alla maggioranza ma anche alle opposizioni. Manifestazione civile e "mascherinata", ma dai toni forti: tanti cori e alcuni striscioni da segnalare, tra cui "comune di Como siete l'eterno niente", "grazie palazzo Cernezzi, Como cade a pezzi" e "Como siamo noi...e voi?". Qualcosa che nella città lariana non si vedeva da tempo: evidentemente in molti hanno voglia di vedere sistemati lo stadio e l'area circostante, paesaggisticamente splendida. 

Un'oretta dopo il raduno, il sindaco Landriscina ha autorizzato alcuni tifosi ad entrare nel cortile del municipio e ha parlato con loro per circa 30 minuti. I contenuti? Stando a quanto hanno raccontato i tifosi stessi, ci sono ancora un paio di cavilli da superare per la concessione ma mancherebbe poco. A stretto giro di posta ci sarà un incontro con società, amministrazione comunale e tifosi.