Ds Como: "Presupposti che facevan propendere per stop non cambiati"

21.05.2020 12:50 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Carlalberto Ludi
Carlalberto Ludi

All'indomani della decisione del Consiglio federale di far riprendere il campionato di Serie C, così come quello di Serie B e Serie A, il Como ha annunciato di continuare con gli allenamenti singoli almeno fino al 28 di maggio, data nella quale è previsto l’incontro tra il Ministro e la FIGC: “Preso atto di come si è espresso il consiglio federale mi preme dire che la speranza di poter tornare in campo è qualcosa che accomuna sia gli addetti ai lavori che gli appassionati – ha commentato in una nota ufficiale il ds Carlalberto Ludi. – Bisogna però constatare che i presupposti che ci hanno sempre fatto propendere per la sospensione del campionato ad oggi non sono cambiati o sono cambiati solo relativamente, in termini di emergenza sanitaria, di attuazione dei protocolli e di sostenibilità economica. Attendiamo quindi l’evolversi della situazione nella consapevolezza che il consiglio federale deciderà sempre per il bene del sistema calcio”.