Monza, Brocchi: "Queste gare valgono doppio. Peccato per Rigoni"

25.08.2019 21:50 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Cristian Brocchi
© foto di Federico De Luca
Cristian Brocchi

Esordio con vittoria in rimonta per il Monza in quel di Busto Arsizio, casa della Pro Patria, capace di andare in vantaggio al 4' con Lombardoni, coi biancorossi a rincorrere e poi a ribaltare il risultato a inizio ripres: "Si è messa male subito all'inizio, quindi sembrava una giornata storta. Per cui è ancora più importante la vittoria fatta - evidenzia in sala stampa mister Cristian Brocchi. - Abbiamo preso gol subito, dopo aver avuto una bella opportunità che non siamo riusciti a sfruttare. Quindi prendi gol e poi si fa pure male Rigoni: sembra tutto negativo. Poi invece la squadra ha giocato con personalità e ha faticato trovare linee di passaggio importanti perché la Pro Patria si chiudeva bene e faceva densità e diventava difficile giocare alle spalle. Ma con un po' di pazienza lo abbiamo fatto. Abbiamo trovato il pareggio con una grandissima giocata del singolo e nel complesso abbiamo amministrato la partita nel modo migliore, con buona personalità e anche alcune trame che hanno messo in difficoltà loro che si sono dovuti aprire. Queste partite vinte in trasferta valgono doppio".

Sull'ipotesi di intervenire sul mercato dopo l'infortunio di Rigoni (uscito dopo soli 10 minuti dal campo in barella, con le prime informazioni che parlano di una forte lesione muscolare dai tempi di recupero incerti), Brocchi ha sottolineato: "Non serve. Ci dispiace perché Rigoni è arrivato che non stava bene, stava rincorrendo le tappe ed ora questo infortunio non ci voleva. Quando un percorso non lo inizi da subito, aumenti i giri per arrivare al pari degli altri e possono accadere queste cose. E' un peccato perché è un giocatore su cui puntavamo molto, ma abbiamo altri elementi in rosa molto validi che potranno sostituirlo finché tornerà disponibile".