Pontedera, Maraia: "Abbiamo sofferto la loro aggressività nel primo tempo"

22.11.2020 18:15 di Stefano Scarpetti   Vedi letture
Ivan Maraia tecnico Pontedera
TMW/TuttoC.com
Ivan Maraia tecnico Pontedera
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il Pontedera subisce la seconda sconfitta interna, nel lunch-,match di oggi passa al "Mannucci" la Pro Patria che si impone per 1-0. Al termine del confronto è intervenuto in sala stampa il tecnico dei toscani Ivan Maraia. Ecco il suo commento sulla gara raccolto dai canali ufficiali del club granata:

"Abbiamo affrontato uno degli avversari più ostici del campionato, siamo andati in difficoltà nel primo tempo. Sono stati più pronti e pimpanti, aggressivi rispetto a noi. Mi aspettavo di essere superiori su questo aspetto invece non è andata così. Nella ripresa ci abbiamo provato, ma è uscita fuori una partita non adatta a noi viste le caratteristiche fisiche delle due squadre. Sapevo di affrontare questo tipo di gara, con la Pro Patria sono queste partite, forse noi leggermente al di sotto del nostro standard, ma bisogna accettare il risultato del campo".

Sulla rete degli avversari e le scelte di inizio partita questo è il giudizio del tecnico; " Non eravamo sbilanciati, eravamo tutti al limite dell'area, non siamo stati abili a leggere al meglio la situazione. Non avevo molte scelte visto la situazione attuale, Catanese non è al meglio quindi ho preferito lasciarlo inizialemente in panchina, con l'infortunio di Benericetti ha giocato quasi 70 minuti. Ho dato continuità alla formazione di domenica, alle volte certe scelte pagano e altre volte meno".

I granata non sono riusciti a dare continuità alla vittoria di domenica sul campo della Giana Erminio, ma il tecnico non è preoccupato: "Certo avrei preferito dar seguito al successo di una settimana fa, ma in questo campionato ci sono difficoltà da fronteggiare quindi non facciamo drammi. Se domenica non dovevamo fare chissà quali voli mentali, oggi non dobbiamo abbatterci troppo. Ripartiamo dal secondo tempo della squadra, dove pur fra difficoltà ha cercato di raddrizzare la partita. Da martedì ripartiamo per preparare la sfida di domenica sul campo di Livorno, una gara che sicuramente offre molti stimoli".