Pontedera, Maraia: "Nel secondo tempo approccio diverso dei miei"

11.12.2019 21:20 di Stefano Scarpetti   Vedi letture
Mister Maraia
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Mister Maraia

Il Pontedera si aggiudica in rimonta il recupero della 15^ giornata del girone A di serie C superando il Lecco per 4-1. Successo che consente ai toscani di proiettarsi da soli al secondo posto. Dopo il confronto odierno in sala stampa si è presentato il tecnico Ivan Maraia, il quale ha analizzato la prestazione della della sua squadra:

"Il ricordo della gara contro la Pergolettese è stata una spinta per continuare a giocare dopo aver ribaltato la partita, permettendo di portare a casa una vittoria importante. Nella prima frazione abbiamo sofferto l'avvio dei nostri avversari, da parte nostra abbiamo commesso qualche errore di troppo. Sul finale della prima frazione eravamo cresciuti senza peraltro creare occasioni, loro avevano perso brillantezza e velocità. Poi nel Secondo tempo la squadra ha avuto un piglio diverso, sono contento, faccio i complimenti a tutti. Ci sono giocatori che entrano e cambiano la partita, tutti sono protagonisti di questo campionato".

Riguardo alla sostituzione di Mannini questo è il giudizio di Maraia: "Stava soffrendo la vivacità di Strambelli, in un paio di circostanze ci aveva creato problemi. Era stanco per le ultime partite quindi soffriva il dinamismo avversario. Ropolo in quel ruolo ci ha giocato, è in grado di coprire maggiormente la propria fascia facendo ripartire l'azione. Fra il primo e il secondo tempo ai ragazzi gli ho messo davanti la possibilità di ribaltarla, è chiaro che non sempre ci riusciamo. Con il Monza farò probabilmente altri cambi, dovranno scendere in campo quei giocatori liberi da scorie fisiche e mentali di queste due partite".