Serena: "Pontedera ambiente ideale per crescere. Rammarico per playoff"

24.05.2019 23:40 di Sebastian Donzella Twitter:    Vedi letture
Serena: "Pontedera ambiente ideale per crescere. Rammarico per playoff"

Filippo Serena, centrocampista del Venezia, ha disputato l'ultima stagione tra le fila del Pontedera. Questo un'estratto della sua intervista a La Giovane Italia: "Non pensavo di giocare così tanto, sinceramente. Mi son trovato bene, quello di Pontedera è un ambiente ideale per i giovani per crescere. All’inizio non è stato semplice, ho incontrato la classica difficoltà del salto dalla Primavera ai professionisti. Poi io venivo dalla Primavera 2, quindi è stato anche meno facile. In un paio di mesi mi sono ambientato perfettamente al punto da trovare continuità in campo: devo ringraziare tanto mister Maraia che ha creduto in me sin dall'inizio. Gli over? Da noi erano pochi ma con grande personalità: Mannini, Caponi, Vettori, gente che la categoria la conosce benissimo. Abbiamo imparato tanto da loro, ci hanno aiutato in tutti i modi possibili. Ci hanno trasmesso tanto: sono stati un esempio per noi. E devo citare anche Calcagni che non sarà un over con chissà quale età, visto che è un classe '94, ma che mi ha aiutato in particolar modo a crescere. C’è rammarico perché dopo una stagione così bella, passata largamente in zona playoff, ci siam fatti sorpassare in extremis. Sarebbe bastato un punto nelle ultime due partite. E invece, tra episodi sfortunati e avversari per niente facili, non ce l’abbiamo fatta".