Sindaco Livorno: "Debito di 3 milioni, è il momento di voltare pagina"

08.05.2021 10:45 di Marco Pieracci   Vedi letture
Sindaco Livorno: "Debito di 3 milioni, è il momento di voltare pagina"
TMW/TuttoC.com

"Ho detto ai soci che è stata la peggior stagione della storia del Livorno. Ho chiesto delucidazioni sui debiti e il sindaco revisore Mastrangelo ha comunicato che ammontano a 3 milioni di euro netti. Nei prossimi giorni, lo stesso sindaco revisore convocherà un'assemblea dei soci per chiedere un aumento di capitale (si parla di 5 milioni, OES) tale da ripianare il debito e dare garanzie per il futuro. Se non verrà fatto, sarà lui a chiedere il fallimento della società". Sono le parole del sindaco di Livorno Luca Salvetti, riportate da Il Tirreno - dopo quasi un'ora di videoconferenza con alcuni soci del Livorno Calcio, pronunciate davanti ai tifosi che nel frattempo protestavano contro la famiglia Spinelli

Salvetti ha preso il il megafono sottolineando un passaggio che potrebbe essere decisivo per il futuro: "Gherlone e il gruppo Sicrea hanno capito il quadro e hanno preso atto della situazione. A quel punto è intervenuto Presta (socio di minoranza, OES) che senza giri di parole ha detto: "Davanti a questa vergogna dobbiamo andarcene tutti, io ho già provato a dirlo ad Aldo Spinelli". "Questa società - aggiunge il sindaco - ha dimostrato di non poter fare calcio a Livorno. Con questo debito, possiamo chiudere lo stadio e sfruttare la fideiussione per recuperare soldi che sono pubblici. Sia chiara una cosa: il Livorno Calcio è una società privata e ha tutto il diritto di prendere le sue decisioni sugli assetti societari, ma noi abbiamo tutto il diritto di scegliere altri progetti da seguire. È il momento di voltare pagina".