Top & Flop di Alessandria-Juventus U23

04.12.2019 22:18 di Federico Martino Twitter:    Vedi letture
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
Top & Flop di Alessandria-Juventus U23

Termina 1-1 il recupero della 15ª giornata del girone A di Serie C tra Alessandria e Juventus U23, protagoniste al Moccagatta di un derby piuttosto acceso, culminato con un pareggio tutto sommato giusto per quanto visto in campo. Questo risultato non permette alle due compagini di fare grandi balzi in avanti in classifica: la formazione di Scazzola sale a quota 25 punti, i bianconeri si portano 22, con ancora una partita da recuperare.

Primo tempo che vive di sprazzi al Moccagatta: l'intensità certamente non manca, anche se per fluidità di manovra e aggressione si fa preferire la squadra di Pecchia. Al 17' i bianconeri vanno vicini al vantaggio con Mota Carvalho, che riceve da Toure ma calcia addosso a un avversario. I mandrogni si rendono pericolosi soprattutto sulle palle da fermo: Cosenza stacca più in alto di tutti in due occasioni, ma non inquadra mai lo specchio. Le occasioni del difensore ex Lecce sono il preambolo del vantaggio dei padroni di casa, siglato al 42': intelligente schema da calcio piazzato, Arrighini dalla sinistra serve Chiarello, il quale è scaltro a buttarla dentro da posizione ravvicinata. Nella circostanza, assolutamente da rivedere la difesa juventina. Per il centrocampista dei grigi, entrato da pochi minuti al posto dell'infortunato Cambiaso, è il quinto gol in campionato. Nella ripresa, la Vecchia Signora aumenta i giri del motore e al 62' trova il pareggio con Zanimacchia, che riceve dalla sinistra e, da una buona zolla, calcia col destro mettendo la palla all'angolino. I bianconeri assumono il controllo della partita, rischiano di completare la rimonta con la punizione di Beruatto respinta da Valentini all'81', ma nel finale rischiano di capitolare: l'Orso Grigio reagisce e con orgoglio sfiora il 2-1 prima con il palo di Chiarello e poi, sulla respinta, con il tiro deviato di Eusepi.

Ecco i Top & Flop della partita:

Top

Riccardo Chiarello (Alessandria): entra in campo al posto dello sfortunato Cambiaso e lascia il segno, realizzando la rete del momentaneo vantaggio. Per il resto, si rivela prezioso nella doppia fase e addirittura sfiora la doppietta nel finale di gara. DINAMICO.

Luca Zanimacchia (Juventus U23): Pecchia lo lancia dal 1' e lui non delude. Prima sulla fascia sinistra, poi sulla destra è una costante spina nel fianco per la difesa alessandrina: corre, dribbla e segna anche la sua prima rete in campionato. INTRAPRENDENTE.

Flop

Raffaele Celia (Alessandria): poche avanzate sulla fascia sinistra e qualche sbavatura di troppo, soprattutto in fase di possesso. L'ingresso nel finale di Sartore dà una boccata d'aria alla manovra dei grigi. OPACO

Pietro Beruatto (Juventus U23): la sua partita inizia in salita con un'ammonizione dopo pochi minuti per un fallo su Cambiaso. Talvolta impreciso in fase di appoggio, rischia anche il secondo giallo per un gesto di stizza dopo una chiamata dubbia dell'arbitro. SUSCETTIBILE.