Top & Flop di Alessandria-Padova

17.06.2021 21:15 di Fabrizio Pozzi   Vedi letture
Top & Flop di Alessandria-Padova
TMW/TuttoC.com
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

.

Alessandria in serie B. Questo il verdetto della Finale Playoff giocata oggi allo stadio ‘Moccagatta’.

La gara comincia con il Padova più pericoloso ma i grigi rispondono immediatamente impegnando a più riprese Dini. Nonostante il gran caldo si gioca a ritmo elevato, con grigi e biancoscudati che ribattono colpo su colpo. Da segnalare un tiro dalla distanza di Parodi, che costringe Dini a smanacciare, una grande occasione per Jelenic, ipnotizzato da Pisseri, e un bel tiro a giro di Chiricò che chiude la prima frazione. La gara procede a fiammate e nella ripresa Ronaldo mette Biasci a tu per tu con Pisseri, che salva miracolosamente. È l’istinto, invece, a permettere a Dini di salvare su colpo di testa di Mustacchio. Nel finale dei tempi regolamentari le energie vengono meno su ambo i fronti, e le due squadre devono ricorrere ai supplementari. 

L’over-time, con gioco sempre più spezzettato, non regala particolari emozioni e così si va ai calci di rigore. Per l’Alessandria vanno a segno tutti e cinque i rigoristi, Bruccini, Stanco, Eusepi, Giorno e Rubin, che si è incaricato di calciare il tiro decisivo. Per il Padova è stato decisivo l’errore di Gasbarro, quinto rigorista, mentre prima di lui avevano segnato Ronaldo, Paponi, Curcio e Rossettini.

Grigi che festeggiano la promozione tra i cadetti dopo 47 anni, biancoscudati che partiranno tra i favoriti nel prossimo campionato di serie C.

Questi i nostri Top & Flop

TOP

L’Alessandria: tornare in serie B dopo 47 anni dall’ultima promozione rende merito a tutti. Dalla società, al tecnico, dai giocatori, ai tifosi. SERIE B

Chiricò (Padova): è certamente l’elemento di maggior spicco nella formazione biancorossa. Crea non pochi grattacapi alla difesa di casa, ma non trova la rete. GENEROSO

FLOP

Nessuno nelle fila dell’Alessandria: le note negative, in serate come questa, diventano dettagli. L’unica cosa che conta per i grigi è aver centrato un traguardo storico. SERIE B

Jelenic e Biasci (Padova): entrambi si ritrovano a tu per tu con Pisseri, ma si fanno respingere dal portiere dei grigi conclusioni ravvicinate. Avrebbero potuto cambiare il corso degli eventi, ma la gara va così ai rigori che, a seguito dell’errore di Gasbarro, premiano l’Alessandria. STOPPATI