Top & Flop di Juventus U23-Albinoleffe

17.10.2020 23:05 di Stefano Scarpetti   Vedi letture
Stadio Giuseppe Moccagatta
Stadio Giuseppe Moccagatta

Si è conclusa la partita fra Juventus Under 23 e Albinoleffe, giocata al "Moccagatta", valida per la 5^ giornata del girone A di terza serie: 1-1 il finale. Il punteggio maturato al termine dei 90' minuti fotografa l'andamento del confronto. Le due formazioni hanno affrontato la sfida priva di molti elementi, da una parte i piemontesi colpiti da numerosi casi di positività al covid e di aggregati alla prima squadra, dall'altra infortuni. Gara prevalentemente equilibrata, dove i padroni di casa hanno tenuto più a lungo il pallino del gioco, palesando poca concretezza nei 16 metri finali. In cronaca Al 4' ci ha provato Ranocchia dai 18 metri, il suo tiro è stato respinto da Savini con i pugni. Con il passar del tempo gli ospiti sono usciti dal "guscio" trovando il vantaggio alla mezzora: Punizione di Genevier, e Cori viene travolto da Israel. Dagli undici metri l'attaccante ha sbloccato il confronto, trovando anche il primo gol stagionale. La Juventus Under 23 vicino al pareggio al 41', Correia va via sulla sinistra, il suo cross trova Marques pronto all'appuntamento con la deviazione di testa, palla toccata da un difensore ospite prima che vada a colpire il palo. Nella ripresa non cambia di molto il canovaccio della sfida, con i bianconeri a tenere a lungo il pallino del gioco, affidandosi alle giocate del portoghese Correia: prima il suo destro finisce sul fondo al 16' e, nella seconda circostanza il portiere avversario devia in angolo. Mirko Conte attinge alla panchina, il subentrato Del Sole pareggia i conti alla mezzora, per fallo di Mondonico su Petrelli. Il finale vede le due squadre cercare la vittoria, ma finisce così senza ulteriori emozioni. Ecco i migliori e i peggiori del confronto:

TOP

Felix Correia (Juventus Under 23): il giovane portoghese dimostra di avere numeri interessanti, tutte le volte che tocca palla mette in allarme la difesa avversaria, per la tecnica e la rapidità di cui dispone nello stretto. In due occasioni si mette in proprio con giocate di tutto rispetto sfiorando la rete, sicuramente fra i più propositivi e continui dei suoi. DA SEGUIRE

Cori (Albinoleffe): gara molto difficile la sua - come quella del compagno di reparto - i seriani disputano una partita di sacrificio di fronte ad un avversario pericoloso come i bianconeri, lui lotta con grande ardore dando vita a duelli rusticani con i difensori avversari. Si procura e realizza il rigore del momentaneo vantaggio, esausto poco dopo la mezzora esce dal campo. CORAGGIOSO

FLOP

Tongya (Juventus Under 23): viene preferito a Del Sole nel primo tempo, non riuscendo però a ripagare la fiducia riposta in lui dal tecnico Mirco Conte. Fatica ad entrare in partita, non riuscendo ad attaccare la profondità. Dialoga in maniera poco proficua con i compagni, finendo per sbattere con il muro difensivo avversario. AVULSO

Nessuno nell'Albinoleffe: prestazione coriacea dei ragazzi di Marco Zaffaroni, i quali avevano bisogno di cogliere un pareggio per interrompere la serie negativa, per farlo ci voleva grande attenzione e sacrificio. Così è stato, difesa ordinata e ripartenze quando era possibile, certo c'è da crescere sul piano offensivo, ma i seriani hanno mostrato segnali incoraggianti. VOLITIVI