Triestina, Bordin: "Atalanta U23 imprevedibile, va presa con le molle"

02.04.2024 14:30 di Marco Pieracci Twitter:    vedi letture
Triestina, Bordin: "Atalanta U23 imprevedibile, va presa con le molle"
TMW/TuttoC.com
© foto di Federico De Luca

Le parole di Roberto Bordin, tecnico della Triestina, in vista del recupero di domani contro l'Atalanta U23: "Il sistema con i due trequartisti è una soluzione che abbiamo provato, ma credo che poi siano gli interpreti di volta in volta a scegliersi la miglior posizione per esprimere il proprio gioco. Che poi siano due mezzepunte e un attaccante o un trequarti e due punte cambia relativamente, dipende appunto come si interpreta la gara e dove i ragazzi trovano lo spazio per interpretare al meglio la fase offensiva.

Di fronte avremo una squadra sì giovane ma dalle qualità veramente importanti, una squadra da prendere con le molle. Imprevedibile perché capace di grandissime prestazioni e che gioca senza particolari problemi o assilli a livello mentale, corrono molto e si muovono tanto scambiandosi anche spazi, magari rischiando qualcosina in più ma giocando quindi senza paura, con molto coraggio. Dovremo affrontarli al meglio e stare molto attenti.



Ho sempre detto che la vittoria è la miglior medicina per voltare pagina dopo un periodo negativo come quello che abbiamo passato noi. E’ ovvio che non è sufficiente e che ci sia sempre qualcosa da migliorare, penso ad esempio al non rischiare di subire gol nei minuti finali come si è rischiato ad Arzignano, chiudendo prima la partita con il terzo gol perché c’erano diverse opportunità per farlo. Cerchiamo di preparare al meglio le partite perché una è sempre diversa dall’altra, mantenendo sempre alta la soglia dell’attenzione ancor più in un momento come questo con tanti impegni ravvicinati. Poi l’entusiasmo è importante che rimanga tale, con la volontà di regalare un sorriso ai nostri tifosi che anche nell’ultima trasferta ci hanno fatto sentire tutto il loro supporto, una cosa che in questa fase finale della stagione è ancor più importante.

Chi mancava ad Arzignano non sarà disponibile anche domani, Struna è importante anche nell'economia dello spogliatoio ma ci vorranno ancora circa un paio di settimane, con Vertainen abbiamo invece potuto forzare un po’ di più e attendiamo l’esito dell’ecografia di controllo sperando di poterlo riaggregare al gruppo nei prossimi giorni”.