Zigoni: "Lungo corteggiamento Novara. Volevo squadra per rilanciarmi"

22.09.2020 10:40 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Gianmarco Zigoni
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
 Gianmarco Zigoni

Gianmarco Zigoni si è presentato ieri quale nuovo attaccante del Novara, spiegando la lunga trattativa prima di indossare l'azzurro: "Ho scelto di venire qui, anche scendendo di categoria perché la società mi ha voluto fortemente. Nell'ultimo anno e mezzo non ho giocato moltissimo sia a causa di un infortunio sia per altre vicende. Volevo una squadra che mi permettesse di rilanciarmi. Sono arrivato molto motivato e spero di dare un grande contributo alla squadra e di arrivare il più in alto possibile. Cosa non ha funzionato? Al secondo anno di Venezia ho avuto un infortunio al tendine d'Achille che mi ha tenuto fuori per molti mesi, poi sono tornato nel finale di stagione e coi miei gol ho contribuito a salvare il Venezia dalla retrocessione. L'anno scorso ho avuto un periodo di adattamento post-infortunio e non ero l'attaccante adatto per il gioco dell'allenatore. Non ho avuto spazio e ho scelto di venire qui. C'è stata una trattativa lunga, un corteggiamento lungo: all'inizio ci ho pensato molto perché dopo tre anni a Venezia non era facile, volevo scegliere - soprattutto alla mia età - la squadra giusta. Penso che la squadra sia una delle candidate alla promozione e questo mi ha fatto pensare. A me piace vincere e vorrei vincere il campionato. Ovviamente non è mai facile e ci sono altre 3-4 squadre buone, ma ci sono ragazzi forti che conosco, spero di mettermi al più presto in forma e dare il mio contributo".