Caturano: "Cesena merita la Serie B, ci proveremo di nuovo"

24.05.2022 23:30 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Salvatore Caturano
TMW/TuttoC.com
Salvatore Caturano
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it

Salvatore Caturano, capitano del Cesena, è tornato dalle colonne de Il Resto del Carlino sull'eliminazione dei bianconeri dai playoff per mano del Monopoli: "Non è semplice spiegarlo. Venivamo da una ottima prestazione a Monopoli dove abbiamo fatto davvero bene e abbiamo vinto, eravamo in fiducia credevamo molto nella possibilità di passare il turno. Forse abbiamo peccato di presunzione pensando di avere già messo al sicuro la qualificazione e così quando dopo 12’ minuti è arrivato il primo gol abbiamo perso parte della fiducia che avevamo, non siamo riusciti a reagire e quando succede poi rischi di essere eliminato dal Monopoli". Subito dopo mister William Viali ha deciso di chiudere la sua parentesi a Cesena: "Come l’abbiamo presa? Questo dispiace, lui alla fine era forse quello più dispiaciuto e deluso. Forse nell’aria da un po’ si respirava che poteva non restare, infatti aveva il contratto in scadenza, ma dispiace sia finita così. Come persona lo ritengo straordinario sono onorato di essere stato allenato da lui". Quindi un bilancio personale: "Sono arrivato a dieci gol in campionato e uno nei playoff, insomma doppia cifra vuol dire che qualcosa di buono ho fatto. Ho aiutato la squadra e quello è sempre il primo obiettivo, ma non posso essere soddisfatto. Volevo andare avanti e misurarmi con squadre attrezzate per arrivare in fondo". Chiosa finale sul futuro: "E' troppo presto. Ho ancora un anno di contratto voglio restare e dare una mano alla squadra, ci sono ambizioni per la prossima stagione. So che i tifosi sono infastiditi per essere rimasti in C e lo capisco. Mi ricordo quando a Lecce siamo saliti in B dopo sei stagioni quello che è successo. Cesena merita la B ci proveremo di nuovo nel prossimo campionato".