Dg Vicenza: "Sistema non può sostenere numero elevato squadre pro"

28.05.2020 10:45 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Paolo Bedin
© foto di Uff. Stampa Vicenza
Paolo Bedin

Paolo Bedin, direttore generale del Vicenza, è intervenuto all'interno del forum organizzato dal Corriere del Veneto, parlando dei temi caldi della Serie C a partire dalla conclusione del campionato: "Abbiamo sempre sostenuto la posizione di voler provare a terminare la stagione. Oggi, a tre mesi dall’ultima gara, con un protocollo ancora in lavorazione, questo auspicio risulta difficile". Sulla prossima stagione ha quindi proseguito: "Come tutte le altre leghe europee, si cercherà di concentrare la stagione da settembre a fine maggio. Il vero problema sarà economico, dovendo prevedere una riduzione sia dei ricavi da botteghino che da sponsor". Inevitabile parlare anche di riforma dei campionati: "In Europa per numero di squadre professionistiche l’Italia è seconda solo all’Inghilterra, è evidente che il sistema economico non può sostenere un numero così elevato di squadre professionistiche". In chiusura anche una battuta su contratti e pagamento degli stipendi: "Abbiamo già programmato il prolungamento contrattuale di molti atleti della rosa. Qualora dovessimo giocare oltre il 30 giugno affronteremo il tema con i singoli. Riduzione compensi? Stiamo cercando di trovare soluzioni comuni alla situazione che si è venuta a creare".