Matelica, storia di una favola che continua

28.09.2020 11:40 di Gianmarco Minossi   Vedi letture
© foto di TuttoSalernitana.com
Matelica, storia di una favola che continua

Non poteva chiedere debutto migliore la matricola Matelica, che ha bagnato il suo esordio assoluto tra i professionisti andando a sbancare nientemeno che il Nereo Rocco di Trieste, un impianto che in passato è stato palcoscenico degno di categorie superiori. Nello stadio dove la Triestina ha lottato per anni in Serie B e in cui la Juventus ha dato inizio al filotto di nove scudetti consecutivi, la Cenerentola marchigiana ha sovvertito ogni pronostico, imponendosi di misura grazie al gol di capitan De Santis, entrato di diritto nella storia del club e non solo. Che la compagine di patron Canil possa recitare il ruolo di mina vagante del girone? Presto per dirlo, ma con la vittoria di ieri la formazione di Colavitto si candida, senza prepotenza, come potenziale sorpresa del Girone B.