Modena, De Grazia: "Mi sento mezzala, bello giocare con Sodinha"

13.12.2019 16:20 di Marco Pieracci   Vedi letture
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Modena, De Grazia: "Mi sento mezzala, bello giocare con Sodinha"

Lorenzo De Grazia, centrocampista classe '95 del Modena, si racconta a ModenaSportiva.it: "Il 10 l’ho indossato la passata stagione, ma quest’anno l’ho lasciato a Sodinha. Ho scelto il 24 perché è stata la mia prima maglietta con l’Ascoli, con la quale ho esordito in serie B. Questa a Modena è la mia prima vera esperienza lontano da casa, perché prima avevo sempre giocato vicino alla mia città. Mi piacciono i centrocampisti completi, che abbinino quantità e qualità, come Nainggolan. In generale seguo molto il calcio e cerco di studiare i movimenti per poi portarli in partita. E’ molto bello allenarsi e giocare con Sodinha, perché fa sembrare facili le giocate difficili. Ti mette in condizione di fare sempre bene. E’ un giocatore di un’altra categoria. Ad inizio anno sapevo di avere davanti un calciatore forte, ma solamente giocandoci assieme capisci appieno le sue qualità. Nella mia breve carriera ho fatto molti ruoli, da esterno, ad attaccante fino al trequartista. Le mie qualità, però, le riesco ad esprimere al meglio da mezzala, a destra o sinistra non fa differenza. Con mister Mignani mi sto trovando bene: ha idee diverse da Zironelli e noi dobbiamo cercare di immagazzinarle il prima possibile per esprimerle in campo durante le partite. Già con la Vis Pesaro si è vista la differenza con la difesa a 4. Piano piano sono sicuro che cresceremo ancora. Quando ho saputo a giugno dell’interesse del Modena nei miei confronti non ho esitato ad accettare la proposta. Conoscevo l’importanza della piazza e il fatto che l’occasione, per un giovane come me, poteva essere un buon punto di partenza".