Pescara, Rauti: "Ho capito che devo lavorare sulla mia testa"

23.01.2022 19:15 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Nicola Rauti
TMW/TuttoC.com
Nicola Rauti
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Doppietta ieri per Nicola Rauti, giovane attaccante del Pescara che ha contribuito ad un inizio col botto per il Delfino. In sala stampa il classe 2000 ga evidenziato: "Volevo partire bene in questo 2022, ero fiducioso che poteva essere una giornata positiva e lo è stata, sia per la vittoria sia per la prestazione. Mi aspettavo che il Loco potesse scaricarmela, ho visto lo spazio, ho provato a tirare e mi è andata bene. Abbiamo lavorato tantissimo in questi giorni, a testa bassa, era di primaria importanza farci trovare pronti per questo primo impegno, sappiamo che questo può dare linfa per i prossimi impegni e continuare su questa strada. So che devo continuare a lavorare: il mio inizio non mi è piaciuto e sto lavorando per farmi trovare pronto. Mi sono fatto un esame di coscienza, ho capito dove migliorare: è sempre un discorso mentale quando le partite non vengono bene, ho capito che devo lavorare sulla mia testa e così devo continuare. Anche oggi (ieri, ndr) comunque ho fatto errori, devo affinare ancora alcuni automatismi".