Pres Pescara: "Disatteso aspettative. Auteri? Cambiare sarebbe azzardo"

04.04.2022 15:00 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Daniele Sebastiani
TMW/TuttoC.com
Daniele Sebastiani
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Si ferma a cinque la serie positiva del Pescara, che ieri è caduto malamente in casa della Lucchese. In serata il presidente Daniele Sebastiani è intervenuto su Rete8 nel corso della 'Domenica Sportiva', come raccolto dai colleghi di PescaraSport24: “Non condivido l’analisi di Auteri ma cambiare sarebbe un azzardo. Parlerò col mister. Dubbi sulla tenuta? Dipende dal tipo di gioco. La Lucchese è stata più brava di noi. Qualcosa non va come dovrebbe. Il salto di qualità non c’è stato ma cambiare sarebbe azzardato. Mi piacerebbe vedere una squadra più propositiva. La squadra segue il mister. Non c’è questo tipo di problema, altrimenti sarei già intervenuto. Ieri, male anche nella fase difensiva. Da Teramo in poi l’involuzione è stata chiara. Se provarci significa avere il possesso palla non ci siamo proprio. Per me provarci significa fare 10 tiri in porta. Diciamo anche che la squadra è stata ricostruita da capo.

Il Pescara ha sicuramente disatteso le aspettative ma le colpe non sono da attribuire solo all’allenatore. Ribadisco, la squadra è col tecnico. Non c’è scollamento. I ragazzi si allenano con la massima professionalità. Anzi, per come fa lavorare il mister, per inciso duramente, lo avrebbero già scaricato. E, invece, nulla di tutto ciò. Dobbiamo solo ritrovare un po’ di brillantezza. Dubbi sulla tenuta fisica? Secondo me dipende di più dal tipo di gioco
“.