Top & Flop di Ravenna-Feralpisalò

11.11.2019 22:20 di Andrea Carlino   Vedi letture
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com
Top & Flop di Ravenna-Feralpisalò

La Feralpisalò continua a vincere e batte 2-1 il Ravenna. Successo pesante per la squadra di Sottili che la proietta nelle zone alte della classifica a soltanto cinque punti di distanza dal Vicenza capolista. Il Ravenna torna a casa a mani vuote dopo una partita onesta, ma che ha palesato le carenze d'organico. Non basta a Foschi la verve di Nocciolini e Giovinco: ad esultare sono i lombardi con la doppietta di Caracciolo, davvero un giocatore di categoria superiore. Primo tempo con il Ravenna subito pericoloso, ma De Lucia dice di no a Nigretti, poi sale in cattedra l'Airone con due gol di pregevole fattura. Il Ravenna barcolla, ma non molla e trova il gol della speranza alla fine del primo tempo con Nocciolini su rigore. Nella ripresa gli uomini di Foschi sfiorano il gol, ma la traversa salva la Feralpisalò sul tiro di Giovinco. Finale vibrante, ma il risultato non cambia.

Ecco i top&flop della gara

Top

Manuel Nocciolini (Ravenna) - Uno degli ultimi a mollare. Freddo dal dischetto, sempre pronto al dialogo con i compagni. Attaccante completo e tra i migliori dell'intera categoria. Peccato, però, che sia troppo solo. SFORTUNATO

Andrea Caracciolo (Feralpisalò) - Semplicemente un cannoniere di altra categoria. Due reti, tanto movimento, conquista falli e fa salire la squadra. L'età avanza, ma rimane sempre un simbolo. EVERGREEN.

Flop

Alex Sirri (Ravenna) - Prima mezz'ora di gioco da incubo: Caracciolo lo fa ammattire ed è fuori posizione in entrambe le reti della Feralpisalò. Va un po' meglio nella ripresa, ma ormai la frittata è fatta. Prestazione da dimenticare.  DISTRATTO

Fabio Scarsella (Feralpisalò) - Ha abituto a ben altri ritmi e a ben altre prestazioni. Poteva far di più soprattutto nella seconda parte di gara. Si limita al compitino. ELEMENTARE.