Top & Flop di Virtus Entella-Pontedera

30.03.2024 20:05 di Stefano Scarpetti   vedi letture
Foto Entella
TMW/TuttoC.com
Foto Entella
© foto di Uff. Stampa Virtus Entella

La Virtus Entella conquista con merito i tre punti, superando il Pontedera tra le mura amiche per 3-1 nella 34 ^ giornata del girone B disputata questo pomeriggio al comunale di Chiavari. In cronaca Fabio Gallo deve fare a meno degli squalificati Portanova e Tomaselli, oltre all'infortunato Casarotto. Nel classico 3-5-2 in difesa confermati Manzi, Bonini e Parodi a protezione della porta di De Lucia. Zappella preferito a Garattoni - non presente neanche in panchina - e Di Mario sulla sinistra. In mediana Lipani, Petermann e Corbari a completare il reparto. In attacco Giovannini e Montevago. Sull'altra sponda Massimiliano Canzi deve fronteggiare l'assenza per squalifica di Calvani. Infortunati di lungo corso Marrone, e i portieri Ciocci e Stancampiano. Confermato il 3-4-2-1 preventivato alla vigilia. Pretato, Espeche e Guidi in difesa a protezione della porta di Vivoli, Perretta ed Angori sulle fasce, Lombardi ed Ignacchiti in mediana con Benedetti e Ianesi a supporto di Ianesi. I liguri mettono intensità pressando gli avversari, dal loro canto i granata concedono campo non sfruttando al meglio le ripartenze. Ospiti pericolosi al 19' con Benedetti servito da Ianesi, ma il suo destro esce di poco. A stretto giro di posta gol annullato ai padroni di casa per una presunta spinta di Montevago su Vivoli, ma il direttore di gara invalida la rete di Corbari. Vivoli risponde presente sulle conclusioni di Petermann ma nulla può al 33': sugli sviluppi del corner del solito Petermann con palla  che attraversa l'area trovando la Corbari sul secondo palo, il suo piatto destro finisce alle spalle del portiere avversario. Il Pontedera pareggia i conti dopo 120'' sugli sviluppi dei un'azione insistita Ignacchiti con il destro trova un incredibile angolo alla destra di De Lucia. Nella ripresa i padroni di casa portano a casa il successo, Giovannini risolve una mischia in area trovando il momentaneo 2-1. Canzi passa al 4-2-3-1, il neoentrato Ganz pizzica la traversa e poi Ianesi si vede respingere il suo destro dal palo. l'Entella va vicino alla terza rete, Montevago pizzica la traversa e poi Petermann chiude i conti con una punizione dal limite.  Ecco i migliori e i peggiori del confronto:

TOP

Davide Petermann/Andrea Corbari (Virtus Entella): le due mezzali biancazzurre entrano con continuità nella manovra della squadra di Gallo. L'ex Foggia e Cesena cerca in tutti i modi la rete, negata da Vivoli in due occasioni nel primo tempo. Nella ripresa chiude i conti trasformando come meglio non potrebbe una punizione dal limite. Non è da meno l'ex Piacenza firmando la rete del momentaneo vantaggio, destro di prima intenzione sotto la traversa di pregevole fattura. TRASCINATORI

Lorenzo Ignacchiti (Pontedera): conferma quanto di buono si dice sul suo conto firmando la rete del momentano pareggio con un destro di prima intenzione che finisce all'angolino. E' fra i più efficaci della squadra dando geometrie, recuperando palloni nella zona mediana del campo. PROSPETTO

FLOP

Nessuno Nella Virtus Entella: la squadra di Gallo risponde presente vincendo con merito una partita approcciata nel migliore dei modi, reagendo al momentaneo pareggio dei toscani, portando la partita dalle sua parte. Tutti hanno risposto presente mostrando carattere e personalità dimostrando di poter credere nei playoff. CON IL PIGLIO GIUSTO

Riccardo Martinelli (Pontedera): ritrova la maglia da titolare dopo diverso tempo, fatica nel duello con Montevago che si dimostra un'autentica spina nel fianco. Prova ad arrangiarsi come può, ma appare sempre in affanno. IN SOFFERENZA