Au Monopoli: "La squadra non sarà troppo giovane"

14.07.2019 22:45 di Marco Pieracci   Vedi letture
© foto di Gabriele La Torre
Au Monopoli: "La squadra non sarà troppo giovane"

Dalle colonne del Corriere dello Sport Alessandro Laricchia, amministratore unico del Monopoli, ha fatto il punto in casa biancoverde: "Sarà un Monopoli nuovo per quattro-cinque undicesimi. Inizialmente avevamo pensato all’idea di aprire un nuovo ciclo con un allenatore giovane e una squadra tutta nuova. Poi viste le difficoltà che il campionato prospetta e la volontà di alcuni big di restare abbiamo optato per un tecnico esperto e una squadra che non sia poi troppo giovane. Le partenze di Mangni, Sounas e Scoppa? Sono tre casi diversi. Su Mangni ci saremmo aspettati un atteggiamento diverso da parte del Catanzaro. Non avremmo trattenuto il calciatore a tutti i costi ma magari trovato un intesa su alcuni calciatori. Mi ha lasciato amareggiato il fatto che abbiano trovato direttamente l’accordo con l’Atalanta senza metterci al corrente. Con Scoppa avevamo parlato prima della sua partenza per le vacanze, riproponendoci di accordarci al suo rientro. E’ intervenuto il Vicenza che gli ha offerto delle cifre per noi impensabili e si è trasferito li. Su Sounas, invece, sapevamo già della sua volontà di lasciare Monopoli. Avremmo già voluto accontentarlo la stagione passata, quando lo cercò il Perugia, ma putroppo le intese non si concretizzarono, spero ora faccia bene a Reggio. Devono calarsi tutti e tre in nuove realtà in cui non saranno i big, ma calciatori alla stregua di altri campioni per la C. Soffriranno di più la pressione ma spero che facciano tutti bene".