Avellino, Braglia: "Mancavano 5 giocatori, abbiamo perso un po' d'identità"

06.06.2021 22:55 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Piero Braglia
TMW/TuttoC.com
Piero Braglia
© foto di Carlo Giacomazza/CGP Photo Agency

Piero Braglia, tecnico dell'Avellino, è intervenuto ai microfoni di Raisport al termine della semifinale playoff di andata pareggiata in casa del Padova: "Ci siamo dovuti arrangiare, ci mancavano cinque giocatori, abbiamo anche cercato di cambiare modulo per sopperire alle assenze. Ma giocando in un altro modo abbiamo perso un po' d'identità e abbiamo sofferto più del dovuto. Cosa mi è piaciuto? L'atteggiamento, non si abbattono, è una squadra di carattere. Non saremo belli, non avremo prime donne ma ci giochiamo le partite fino in fondo, cercando di fare il meglio possibile. Il ritorno? Speriamo di recuperare chi mancava e anche di recuperare energie. Il Padova è forte ed importante, basta vedere chi ha in panchina, ma noi in casa facciamo sempre belle gare e speriamo di ripeterci. Noi in casa giochiamo in modo più spregiudicato, sempre fermo restando il fatto che dobbiamo recuperare i giocatori che non c'erano e ci permettono di tornare ad essere noi stessi. Bisogna prepararla bene e fare una grande partita e vedremo cosa ci dirà il campo".