Casertana, Cangelosi: "Siamo contati, non posso comprare centrocampisti"

20.02.2024 11:50 di Matteo Ferri   vedi letture
Casertana, Cangelosi: "Siamo contati, non posso comprare centrocampisti"
TMW/TuttoC.com
© foto di Federico De Luca

Sconfitta nel derby ad Avellino per la Casertana di Vincenzo Cangelosi. Il tecnico dei falchetti ha analizzato la gara nella sala stampa del Partenio-Lombardi: "Nel secondo tempo la partita è stata più equilibrata, poi è subentrata anche la stanchezza perché non è facile giocare tre partite in una settimana. Avevo poche alternative, ho dovuto adattare Anastasio, Casoli veniva da un infortunio precedente, è saltato pure Toscano e io non posso comprare altri centrocampisti. Con l'infortunio di Toscano siamo a tre assenti in mezzo al campo e questo può diventare un problema. Mi auguro che la sfortuna ci lasci un po' in pace. Dove abbiamo sbagliato oggi? Nel primo quarto d'ora siamo stati troppo timorosi e attaccavamo con troppi pochi uomini. Quando ci siamo messi col 4-3-3 la squadra ha iniziato a giocare come sa, l'Avellino aveva una linea a quattro che non si spostava e, se non attacchi con tanti uomini, è difficile creare pericoli ad una squadra così bloccata. Abbiamo creato tante occasioni ma le abbiamo sbagliate, se il primo tempo fosse finito 2-2 ci sarebbe stata un'altra partita, perché l'Avellino non si sarebbe potuto mettere con un 3-5-2 che in realtà era una linea a cinque".

Le prime posizioni si allontanano ancora di più per i rossoblù: "La nostra posizione di classifica non è cambiata, abbiamo perso punti rispetto alle prime ma siamo sempre sesti. Dobbiamo giocare con intensità per cercare di fare più punti possibile, cercando di consolidare o migliorare la posizione, se le squadre che ci precedono ce lo permettono. Ora facciamo la conta dei feriti e poi vedremo come trovare soluzioni per la prossima partita".