Catania, Lo Monaco: "Chi aggredisce alle spalle non è un tifoso"

03.12.2019 19:20 di Matteo Ferri   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Catania, Lo Monaco: "Chi aggredisce alle spalle non è un tifoso"

Torna a parlare dell'aggressione subita mercoledì scorso sul traghetto per Reggio Calabria Pietro Lo Monaco, amministratore delegato del Catania, intervistato da Punto Nuovo Sport Show: "Certe cose ti lasciano l'amaro in bocca. Mi sono sentito colpire alle spalle, la gente scappava e io sono stato ostaggio loro per venticinque minuti, finché la nave non attraccava. Chi percorre queste strade non è un tifoso. Io ho fatto nove anni di serie A, ho fatto plusvalente importanti e il Catania ha costruito il centro sportivo più bello d'Europa. Sono tornato qui solo per amore. Il futuro del club? Follieri è l'unico che ha chiamato, l'ho messo al corrente della situazione ma evidentemente le richieste fatte dal Catania non sono state ottemperate".