Catania, Lucarelli: "Ci siamo complicati la partita da soli"

08.12.2019 18:20 di Dario Conti   Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Catania, Lucarelli: "Ci siamo complicati la partita da soli"

Continua a vincere il Catania di Lucarelli, giunto al terzo successo consecutivo, tra campionato e Coppa Italia. Il tecnico etneo a fine gara ha commentato i tre punti ottenuti con un po' di sofferenza sul Rende:

“Il calcio alla bottiglia? L’idea iniziale era quella di entrare in campo, ma ad un certo punto abbiamo gestito la partita, seppur inconsciamente, in un modo in cui non possiamo permetterci. Quando ti presenti con quattro attaccanti l’atteggiamento deve essere diverso. Abbiamo concesso campo a loro quando era il momento di fare il secondo gol. Abbiamo avuto tante occasioni per fare gol, ho rivisto un po’ la partita contro il Bisceglie. A oggi siamo una squadra che sa difendere. Non abbiamo sofferto granché, se non su un corner, una situazione episodica. Per il resto abbiamo fatto tutto noi, ce la siamo un po’ complicata da soli. Biondi ha fatto un gol e una buona prestazione. L’ho sostituito, perché era già stato ammonito e aveva rischiato di finire anzitempo la gara. Con Lodi volevo che la squadra tenesse palla, loro si erano messi a specchio. Dal campo non ho mai avuto paura di pareggiarla. Stiamo cercando di risalire e di mascherare quelli che possono essere i nostri difetti. Bisogna essere più cattivi e determinati, abbiamo vinto una partita sporca, ci siamo riportati in una situazione più serena di classifica. Marchese ha avuto l’influenza in nottata. Sarno? Per una decina di minuti lo potremmo rischiare più avanti, sotto l’aspetto clinico è guarito. Pinto sta ritornando ai suoi livelli”.