Catania, Lucarelli: "Non ho avuto garanzie fino a giugno"

18.02.2020 21:10 di Antonino Sergi   Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Catania, Lucarelli: "Non ho avuto garanzie fino a giugno"

Ospite negli studi del Catanista, il tecnico Cristiano Lucarelli ha fatto un punto della situazione in casa Catania con riguardo alle vicende societarie e al mercato di gennaio. "Non ho avuto garanzie fino a giugno, ma neanche sentore di possibili problemi. Dopo la scadenza del prossimo mese, relativa agli stipendi di gennaio e febbraio, penso che non ci saranno altre date particolari da ricordare per via di discorsi tecnici relativi a fideiussioni. Viviamo giorno per giorno, con la consapevolezza che cerchiamo di dare il massimo. Mercato? Non arriverà più nessuno. In ottica futura spero che possiamo essere una rompiscatole per tutte".

“A gennaio dovevamo cedere 10 giocatori, alla fine sono stati 6, già ceduti il 6 gennaio. Ho passato il 24, il 25 e il 26 dicembre al telefono con i calciatori. Diciamo che l’immagine a livello nazionale non è stata il massimo. Comunque, sul mercato invernale, posso dire che il problema è stata l’ultima settimana di trattative. Capanni può darci tanto, anche se è giovane e deve crescere tanto, Manneh direi che è un elemento valido, ma deve capire che non si gioca più nella Berretti".