Catanzaro, dal mercato ora manca solo la ciliegina sulla torta

20.08.2019 07:00 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
© foto di Nicola Ianuale/tuttoSALERNITANA.com
Catanzaro, dal mercato ora manca solo la ciliegina sulla torta

Il Catanzaro ormai si può dire quasi al completo. Il club giallorosso nel pomeriggio di ieri ha annunciato l'ingaggio - mancano solo dei passaggi burocratici - di Edgar Elizalde e Simone Tascone, entrambi provenienti in prestito dal Pescara. Il primo, uruguaiano, è un difensore classe 2000. Il secondo invece è un centrocampista, classe '97, che nella scorsa stagione ha vestito la maglia del Fano. 

Per quanto riguarda le uscite, il terzino mancino Nicoletti, che sembrava destinato al Cesena, potrebbe anche restare a Catanzaro. Il suo destino infatti dipende dal Crotone che ha una clausola di recompra. C'è però anche la possiblità che il trasferimento possa sbloccarsi entro la fine del mercato. Ci sono diverse sirene per capitan Maita, in particolare dalla Juve Stabia, ma il club calabrese di certo non vuole privarsi del suo regista. In attacco invece potrebbe salutare Luca Giannone, ma ad oggi non sembrano esserci piste precise per la sua cessione.

Di fatto comunque, anche se partissero Maita e Giannone, il Catanzaro opererebbe immediatamente per sostituirli in maniera adeguata. A centrocampo potrebbe arrivare Salandria dalla Reggina ma potrebbero esserci altre soluzioni. 

E' l'attacco che però ovviamente tiene banco. Il nome caldo è quello di Leo Perez, ma nelle ultime ore è avanzata anche la candidatura di Cedric Gondo del Rieti. Il centravanti del laziali però non verrà ceduto se non a fronte di un'offerta congrua. Ma il sogno potrebbe essere Emanuele Calaiò, in uscita dalla Salernitana e seguito da diversi club, anche in Serie C. C'è comunque la sensazione che il Catanzaro possa regalarsi un altro colpo da qui alla fine del mercato.