Ds Reggina: "Non commetto gli stessi errori fatti al Modena"

14.11.2019 21:30 di Sebastian Donzella Twitter:    Vedi letture
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Ds Reggina: "Non commetto gli stessi errori fatti al Modena"

Massimo Taibi, direttore sportivo della Reggina, ha analizzato il Modena, suo ex team: "Tornassi indietro ci sono delle cose che non rifarei ma fu un'esperienza formativa, ora non commetto certi errori a Reggio. Ho rimosso parte di quegli anni, ero costretto ad avallare scelte di altri non sempre logiche e non riuscivo ad esprimermi. Con Salerno, ci fu la possibilità di tornare ma poi la trattativa saltò e tutti sappiamo come andò a finire. C' era la voglia di aiutare il Modena ma, razionalmente, non si poteva salvare visti i tanti debiti e le difficoltà di una squadra che aveva ormai perso troppe partite. Quando ho visto arrivare Sghedoni ho detto 'menomale'. Forse qualche investimento in più andava fatto, per poter competere il budget deve essere diverso. Il primo anno è giusto che sia d' assestamento".

Sulla Reggina: "Abbiamo cambiato totalmente il gruppo, come a Modena, a Reggio ho la fiducia massima del presidente e ho potuto lavorare serenamente. Ho scelto il mister, Toscano e, dopo la firma, insieme, abbiamo costruito la squadra. Io proponevo alcuni giocatori, dando anche un'occhiata al budget, e lui mi diceva la sua. Credo che tecnico e ds debbano creare un binomio vincente, ci si confronta e insieme si decide. Abbiamo optato per attaccanti di categoria come Reginaldo, Corazza e Denis. Probabilmente il Modena sperava nei gol di Ferrario che purtroppo non sono arrivati".