F.Andria, Doudou: "I miei dei leoni. Con quel tifo non poteva essere altrimenti"

27.11.2022 22:20 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Diaw Doudou
TMW/TuttoC.com
Diaw Doudou

Fidelis Andria in netta ripresa dopo il periodo negativo: i federiciani hanno oggi agguantato contro il Giugliano la seconda vittoria di fila. In sala stampa è quindi arrivato il commento di mister Diaw Doudou: "I complimenti vanno ai ragazzi che sono stati veramente dei leoni. Davanti ad un pubblico del genere non poteva essere diversamente. Siamo contenti ma oramai la partita è finita e dobbiamo subito pensare alla prossima visto che si torna subito in campo. Mi è piaciuta la rabbia ma anche la voglia di portare a casa i tre punti a tutti i costi. Se andiamo a ritroso ci accorgiamo che con un gol si subiva subito il gol avversario, invece stiamo imparando a soffrire ed è un dato molto importante. Tulli? Sono molto contento per lui, ha sofferto in silenzio, ma sapevo che era molto importante, erano già 2-3 partite che lo volevo inserire, ma per le dinamiche delle partite non potevo farlo. Oggi è entrato, anche per poco, e ha fatto gol. Io ho 25 giocatori e 25 giocatori devono giocare: ogni volta che avrò l'opportunità li metterò dentro. In Italia si fa presto a mettere etichette e fare critiche: già con la Turris potrebbero esserci dai 4 ai 6 cambi e allora se andrà bene, l'allenatore sarà un genio, mentre se andrà male l'allenatore sarà scarso. Ma io non posso esporre i miei giocatori ad infortuni, alcuni giocatori stanno tirando la carretta e giocando con l'intensità con cui stiamo giocando è normale farli rifiatare, altrimenti rischiano di infortunarsi e noi non possiamo permettercelo fino al 23 dicembre".