FOCUS TC - Serie C, 16^ giornata: la Top 11 del Girone C

30.11.2021 07:00 di Dario Lo Cascio Twitter:    vedi letture
Alessio Curcio
Alessio Curcio
© foto di Carlo Giacomazza/CGP Photo Agency

La sedicesima giornata del Girone C di Serie C vede il Bari proseguire la sua marcia con un 3-1 convincente sul Latina. Tiene il ritmo solo il Monopoli, che piega 1-0 la Paganese e si porta al secondo posto in solitaria. Male invece Palermo, sconfitto a Picerno, e Turris, che perde il derby con l'Avellino. Prosegue l'ottimo momento del Foggia, 5-2 alla Vibonese. Bene anche Juve Stabia e Catania. In coda prezioso successo della Fidelis Andria a Messina. 

PORTIERE

Pierluigi Frattali (Bari): nega il pareggio al Latina con una parata eccezionale. Un intervento che vale quanto e forse più di un gol. 

DIFENSORI

Alberto Dossena (Avellino): disinnesca al meglio gli attaccanti della Turris e in particolare Santaniello, al quale sostanzialmente non fa vedere palla. 

Mario Mercadante (Monopoli): un match di grandissima solidità e un gol su calcio di rigore fondamentale per il percorso dei biancoverdi, che tornano al secondo posto in solitaria. 

CENTROCAMPISTI

Joshua Tenkorang (Campobasso): il gol del pareggio contro la Virtus Francavilla è solo la ciliegina sulla torta di una gara di grande sostanza. 

Sonny D'Angelo (Avellino): uno spettacolare gol in mezza rovesciata che spiana la strada al successo dei biancoverdi a Torre del Greco, dando avvio alla rimonta. 

Accursio Bentivegna (Juve Stabia): sblocca con uno splendido calcio piazzato, fa partire l'azione del raddoppio e innesca Stoppa per il terzo gol. Giocatore totale. 

Abdoul Guiebre (Monopoli): solito stantuffo sulla corsia di competenza. Sempre imprendibile per gli avversari, non è un caso che conquisti il calcio di rigore che vale tre punti. 

ATTACCANTI

Pasquale Maiorino (Virtus Francavilla): segna un gran gol di sinistro e mette sulla testa di Caporale la palla del momentaneo vantaggio. Prestazione maiuscola. 

Luca Moro (Catania): prosegue nel suo strepitoso campionato con un'altra doppietta. Gia sedici gol e il girone di andata non è ancora finito. 

Ruben Botta (Bari): particolarmente ispirato nel successo sul Latina. Non segna ma è prezioso rifinitore e confeziona in particolare l'assist per il raddoppio di Paponi. 

Alessio Curcio (Foggia): prestazione superlativa per il numero 10 rossonero, con due gol di pregevole fattura e altrettanti assist che non sono da meno. 

ALLENATORE

Zdenek Zeman (Foggia): la centesima vittoria in rossonero. E che successo. Tipico di zemanlandia. Gioco spumeggiante, velocità e idee. I rossoneri annichiliscono la Vibonese già nel primo tempo. Poi forse si siedono un po' e rischiano, ma la qualità viene ancora fuori. Che momento per il boemo e la sua squadra. E dire che, quando questa estate il club pugliese lo ha rivoluto in panchina, più d'uno aveva dubitato arrivasse lontano.