Girone C, giorno di verdetti. Dalla testa alla coda

20.04.2019 07:00 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Girone C, giorno di verdetti. Dalla testa alla coda

Una giornata cruciale la numero 36 per il Girone C di Serie C. Le gare di oggi infatti potrebbero definire il futuro per diverse squadre. Tanti i verdetti che gli incroci di oggi potranno emettere, dalla testa alla coda della classifica.

Ovviamente occhi puntati sulla Juve Stabia. Se le Vespe batteranno la Vibonese, la Serie B sarà matematica. Ma la promozione potrebbe arrivare anche in caso di pareggio, se il Trapani non andrà oltre questo risultato a Rende. I quattro punti di vantaggio sui granata sono un margine ottimo, ma che va capitalizzato. 

In coda invece la Paganese, anche in caso di sconfitta e di contemporanea vittoria del Bisceglie, non sarebbe matematicamente spacciata. Nelle ultime due giornate infatti potrebbe ridurre a meno di nove punti la differenza, così da poter disputare almeno il playout di girone. Playout che però potrebbe dover di sputare proprio il Bisceglie, anche con la Paganese ma soprattutto con la corrispettiva del Girone A - in caso di retrocessione diretta degli azzurrostellati -; la squadra pugliese infatti deve per forza vincere nello scontro diretto col Rieti, altrimenti non potrà matematicamente più raggiungere il terzultimo posto. 

Rieti che in caso di risultato positivo, festeggerebbe la salvezza, così come indirettamente il Siracusa - di riposo - seppur pendono ancora i ricorsi di questi tre club contro le penalizzazioni subite nelle scorse settimane. 

Diverse poi le squadre che potrebbero certificare l'ingresso nei playoff. Su tutte Potenza e Virtus Francavilla, ormai ad un passo dal traguardo. Sarà giorno di primi verdetti nel Girone C, per un sabato di Pasqua che sarà sicuramente dolce per alcuni, amaro per altri.