Monopoli, Colombo: "Accantoniamo impresa fatta, ora ne abbiamo altre"

16.05.2022 17:15 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Alberto Colombo
TMW/TuttoC.com
Alberto Colombo
© foto di Uff. Stampa Monopoli

Alla vigilia della sfida playoff di andata tra Monopoli e Catanzaro è intervenuto in conferenza stampa l'allenatore biancoverde Alberto Colombo: "Quanto peserà l'assenza di Borrelli? E' un giocatore che ha caratteristiche importanti, la sua fisicità può determinare certi tipi di giocata, può incutere timore all'avversario anche sulle palle inattive, ha buona tecnica e ha dimostrato di essere entrato nel dna degli attaccanti, ha una generosità che per noi è importante. Partendo da questi presupposti, devo dire anche che il rientro di Starita ci darà una grande mano nell'attacco della profondità, sarà un'altra risorsa, lo ha sempre dimostrato e lo dimostrerà anche domani".

"Se riesco a tramutare in parole le emozioni? E' difficile a volte esprimere a parole ciò che c'è dentro di noi, è una grande soddisfazione, ma devo fare un appunto: speriamo che ci saranno altre partite importanti. Dal punto di vista storico a oggi è il punto più elevato, ma noi abbiamo la voglia di stupire ancora, di dare fastidio ad un avversario blasonato, che ha sempre cercato di investire anche quando aveva tanto distacco dal Bari perché credeva di poter raggiungere il primo posto. Con mister Vivarini ha una media altissima, ha un grandissimo pubblico e tanta pressione. Sappiamo quanto è difficile ma ci stuzzica l'idea di continuare a sorprendere e scrivere un'altra pagina storica".

"Le due vittorie in campionato? Può essere un vantaggio per l'avversario perché in noi può passare il messaggio inconscio errato di potercela fare di nuovo. Come sto dicendo da più tempo, le prestazioni vanno costruite nel corso della settimana, il resto va accantonato. Siccome abbiamo fatto una grandissima impresa, si pensa inconsciamente a ciò che è stato fatto e non a ciò che dobbiamo andare a fare: dobbiamo invece accantonare l'impresa fatta perché ne abbiamo altre da fare. Sotto il profilo mentale dobbiamo scordarci tutto ciò che abbiamo fatto di positivo"