Monopoli, Scienza: “Grande interpretazione dei miei uomini”

15.09.2019 20:45 di Anna Catastini   Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
Monopoli, Scienza: “Grande interpretazione dei miei uomini”

Al secondo tentativo, Giuseppe Scienza centra la vittoria. E che vittoria! Il Monopoli espugna il “Liberati” di Terni contro l’unica formazione del girone che aveva conquistato 3 successi nelle prime 3 giornate. In sala stampa, l’allenatore del Monopoli spiega: “Venivamo da un periodo particolare, avevamo un po’ il morale basso e andavamo ad affrontare una squadra che ha avuto un ottimo avvio di campionato. I ragazzi hanno interpretato benissimo l’idea di gioco che avevo immaginato, hanno fermato tutte le fonti della Ternana, chiudendo le verticalizzazioni e questo ci ha permesso di rubare palla e ripartire. Ho chiesto comunque ai ragazzi di venire a giocarsela, non potevamo semplicemente difendere e contenere, serviva concretezza. A volte per un palleggio affrettato abbiamo sprecato diversi palloni e questi errori possono costare caro. Infatti se avessimo incassato il gol del 2-1, difficilmente avremmo mantenuto il risultato. Abbiamo finito la partita con 4 giocatori che chiedono in cambio per crampi. Alla fine credo che si possa fare meglio, nel senso correre meglio e ottimizzare le energie. Non abbiamo 90’ nelle gambe a grande livello, anche perché il caldo oggi era notevole. Il nostro centrocampo ha creato una cintura importante che ha spostato la partita dalla nostra parte”.

Sugli attaccanti: “E’ molto importante che Fella e Jefferson abbiano trovato il gol dopo una partita di grande sacrificio. Questo è un buon viatico per il futuro. Il girone è competitivo, ci sono valori altissimi, con città dalla grande tradizione. E’ difficile dire chi sarà la favorita”.