Per l'Avellino segnali di schiarita, Musa e Bucaro pronti a tornare

17.07.2019 07:00 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Ferri
Per l'Avellino segnali di schiarita, Musa e Bucaro pronti a tornare

Dopo diversi giorni di silenzi preoccupanti, in casa Avellino sembrano esserci spiragli di schiarita. Nella giornata di ieri, in occasione delle celebrazioni per i sessantanni della Lega Pro, a Firenze si è recato anche il presidente biancoverde Claudio Mauriello. Doverose le rassicurazioni circa la regolare partecipazione al prossimo campionato dell'Avellino, per altro iscritto con tutti i crismi. 

Adesso bisognerà pensare al calcio giocato ma per farlo il Tribunale dovrà dare il via libera per la costruzione della squadra e lo svolgimento della stagione. Salvo clamorosi cambi di rotta, il direttore sportivo Carlo Musa dovrebbe tornare a capo dell'area tecnica della squadra. Alcuni elementi della passata stagione potrebbero restare. Kelvin Matute ha già affermato di essere disponibile a proseguire la sua avventura con gli irpini e similmente anche capitan Morero, Gerbaudo e Di Paolantonio, così come Capitanio, potrebbero esser confermati. 

Il resto della rosa dovrebbe essere composta da giovani promossi dalla Berretti e forse qualche prestito da club di categoria superiore. Sarà quindi un Avellino low budget, con la salvezza obiettivo della stagione. E la panchina? Giovanni Bucaro attende solo una telefonata. La suggestione Ezio Capuano sembra ormai sfumata, d'altronde legata all'arrivo di Di Somma come diesse, prospettiva attualmente poco probabile. 

Tutto col condizionale, si intende. Le conferme però dovrebbero essere dietro l'angolo, con giovedì la giornata probabile per avere il semaforo verde e iniziare finalemente la stagione.