Teramo, Tedino: “Il nostro portiere mai impegnato”

22.09.2019 21:00 di Anna Catastini   Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Teramo, Tedino: “Il nostro portiere mai impegnato”

Nella sala stampa dello stadio “Razza” di Vibo Valentia, dopo il pareggio colto con il Rende, ha parlato il tecnico del Teramo, Bruno Tedino. Queste le sue parole, riprese dal sito ufficiale del Teramo: “La squadra mi è piaciuta molto, perchè ha interpretato bene la sfida, prendendo subito le misure agli avversari, creando tanto e passando in vantaggio. Paghiamo, però, il fatto di essere stati superficiali nel non chiudere la gara, vanificando tutta la mole di gioco prodotta con mezzo errore: e questo si paga in tutte le categorie, contro qualsiasi avversario. Il nostro portiere non ha fatto una parata, difficile pretendere di giocare novanta minuti nell’area avversaria, ma il fatto di voler giocare sempre la palla come principio, ci è costato caro sull’azione del pari. Ci manca il salto di qualità, perchè questa partita dovevamo portarla a casa a tutti i costi e, invece, sul capovolgimento di fronte dopo l’occasione di Magnaghi sotto porta, abbiamo preso gol. Non siamo ancora una squadra forte come intendo io, quindi dobbiamo migliorare, ragionando sul “noi” e non sull’”io”. La colpa è nostra, intesa come staff e calciatori, perchè dobbiamo essere noi quelli bravi nel cercare gli episodi positivi. Ora ci lecchiamo le ferite e pensiamo alla gara di mercoledì, quando avremo di fronte un test molto impegnativo contro la Viterbese”.