Top & Flop di Bisceglie-Palermo

18.10.2020 17:05 di Andrea Carlino   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Top & Flop di Bisceglie-Palermo

Vince ancora il Bisceglie, perde ancora il Palermo. I pugliesi vincono la seconda gara consecutiva dopo quella contro il Foggia, i siciliani, invece, incappano nella terza sconfitta della stagione, la seconda di fila. Finisce 2-1 in Puglia: reti di Maimone e Mansour per i padroni di casa, Luperini per gli ospiti. Nel primo tempo, il Palermo parte subito forte e dopo pochi secondi potrebbe segnare con Rauti, ma il suo tiro da distanza ravvicinata è parato da Russo. Il Bisceglie non si scompone e colpo su colpo guadagna metri. Il Palermo si affida al dinamismo di Luperini, ma in attacco la situazione continua ad essere deficitaria. Non si tira in porta e per la difesa di casa è tutto molto semplice. Al 18' Bisceglie in vantaggio con Maimone con un bel tiro dal limite dell'area. Il Palermo accusa il colpo e non riesce a trovare spazi per colpire a rete. Il Bisceglie ne approfitta e trova anche il secondo gol con Mansour che supera Pelagotti e deposita in rete. Nella seconda parte, Boscaglia cambia modulo, inserisce Santana e Saraniti e si lancia con il 3-4-1-2, ma la musica non cambia. I pugliesi gestiscono e appena possono si rendono insidiosi. Ci prova Santana, ma senza fortuna. Nel finale segna Luperini, assalto rosanero, ma non basta. Ancora una sconfitta per i siciliani, festeggiano i pugliesi.

Ecco i top&flop della gara

TOP

Daniele Rocco (Bisceglie) - Inizio di stagione positivo per l'attaccante, classe 1990, proveniente dall'Arzignano. Prestazione di sostanza, bell'assist, presenza sempre minacciosa per la retroguardia del Palermo. MINA VAGANTE

Gregorio Luperini (Palermo) - Difficile trovare un calciatore positivo nel club rosanero. L'ex Trapani ci mette impegno e trova anche lo spazio per segnare, ma non basta. Dalla sua grinta, però, passa la risalita della squadra siciliana. VOLENTEROSO

FLOP

Salvatore Pelliccia (Bisceglie) - Il centrocampista non sfigura, ma, a volte, si deconcentra, come, ad esempio, nella seconda parte quando si fa ammonire per fallo su Crivello. A CORRENTE ALTERNATA

L'attacco del Palermo - Dopo quattro gare nemmeno una rete segnata (Luperini è un centrocampista, ndc). Davvero incredibile per la squadra di Boscaglia, un inizio deficitario per i siciliani: Rauti spreca, Lucca evanescente, anche gli altri interpreti faticano a rendersi pericoloso. Serve un cambio di marcia. SPUNTATO