INTERVISTA TC - Baiocco: "Catania, numeri importanti e cammino positivo"

01.01.2021 14:20 di Antonino Sergi   Vedi letture
INTERVISTA TC - Baiocco: "Catania, numeri importanti e cammino positivo"
TMW/TuttoC.com
© foto di Jacopo Duranti/Tuttolegapro.com

Ben 122 presenze con la maglia del Catania, gli anni migliori degli etnei in massima serie hanno visto Davide Baiocco in mezzo al campo. L'ex centrocampista tra le altre di Perugia e Juventus, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per parlare della stagione dei siciliani.

Che campionato è stato fin qui per il Catania nonostante le difficoltà extra campo di questa estate?
"Il Catania sul campo ha risposto bene, sta andando molto bene. I numeri sono importanti, un po' influisce la situazione esterna ma chi ha iniziato questo campionato sa che ha cominciato con la matricola salva. I problemi ci sono stati prima, ovvero lo scorso anno. Il cammino fino ad ora può essere considerato positivo".

C'è stato il rischio di vedere scomparire il Catania e dover ripartire come ha fatto il Palermo lo scorso anno?
"Succede al 97% delle squadre in Italia, manca un sistema che possa sventare questi problemi perché mancano soldi e programmazione. Ci sono molte società che vivono questa paura, quando si parla di una società di calcio si parla solo di prima squadra e mai di giovanili. Un azienda calcio deve programmare nel giro di cinque anni, ci sono le strutture, il brand ed il marketing".

Hanno influito le campagne acquisti degli anni precedenti senza poi raggiungere l'obiettivo?
"Hanno lasciato grandi strascichi. Retrocedendo dalla A ha investito tutto per tornarci, ma se in A non ci torno? Ci si è concentrati soltanto sulla prima squadra tralasciando il resto. Adesso non puoi non curare la tua immagine a livello globale, dal brand al marketing fino ad arrivare ai social che adesso sono davvero importanti".

Adesso il futuro si chiama Joe Tacopina.
"Ha fatto molto bene ovunque, mi auguro che si occupi del Catania pienamente: dalla prima squadra alle giovanili".