INTERVISTA TC - Danesi: "Il Monza non è una società di Serie C"

02.01.2020 12:00 di Raffaella Bon   Vedi letture
© foto di Fabio Sebastiani
INTERVISTA TC - Danesi: "Il Monza non è una società di Serie C"

L'ex allenatore della Carrarese, Andrea Danesi, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per parlare del girone A del campionato di Serie C, che vede tra i protagonisti anche i marmiferi di mister Baldini. 

Il Monza è la favorita assoluta?
"Direi di sì. La società è forte e attrezzata, è di una categoria superiore e non può fare altro che salire di livello. Nonostante fossero primi, hanno preso un giocatore come Paletta che nessuno può mantenere in Serie C. La stragrande maggioranza delle società si accontenta mentre loro mettono l'allenatore nella situazione ottimale, con mille scelte a disposizione. Guardano avanti e sfruttano le occasioni, del resto Galliani ha detto che vuole vedere il Monza in Serie A e io, personalmente, non li considero nemmeno una squadra di C."

Alcune squadre sono riuscite a fermare il Monza, come il Pontedera.
"Ogni anno a Pontedera creano il giusto mix tra giovani e veterani. Giovannini è il deus ex machina, bisogna fare i complimenti a lui perché fa cose straordinarie per il budget e il bacino di utenza a disposizione ma anche alla squadra perché sta andando oltre le aspettative. Sapevo che avrebbero fatto bene ma quest'anno si stanno superando".

La Carrarese?
"Baldini è un allenatore che ha fatto la Serie A, la società è seria e ha investito molto per costruire una rosa competitiva. Ci aspettavamo tutti qualcosa in più, anche i dirigenti lo sanno, però è presto per tirare le somme. Da carrarino, direi che è la squadra più forte del girone dopo il Monza e spero che possa arrivare seconda".