INTERVISTA TC - DG Legnago: "Dispiace, fino al 92° eravamo salvi"

02.05.2021 21:30 di Raffaella Bon   Vedi letture
INTERVISTA TC - DG Legnago: "Dispiace, fino al 92° eravamo salvi"
TMW/TuttoC.com
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it

Mario Pretto, direttore generale del Legnago, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per commentare i risultati che porteranno i veneti a doversi giocare la permanenza in C ai playout con il Ravenna:

Direttore, alla fine saranno playout.
"Sono sincero, se due mesi fa mi avessero detto che dovevo firmare per fare i playout avrei firmato subito. Spiace che oggi al 92° eravamo salvi, poi ha segnato il Ravenna".

I ragazzi come l'hanno presa?
"C'è dispiacere, perché eravamo salvi, ma hanno la consapevolezza di aver dato tutto. Inoltre partiamo con il miglior piazzamento. I ragazzi stanno bene fisicamente, sono carichi e consapevoli, recupereremo anche qualche elemento e siamo un bel gruppo". 

Un commento sulla Sambenedettese?
"Faranno i playoff perché eventualmente un'ulteriore penalizzazione dovrebbe essere inflitta nel prossimo campionato. Questo è un po' assurdo visto che non c'è una proprietà, ma va fatto un applauso ai giocatori che si sono comportati da grandi professionisti".

Una stagione particolare per voi, con due allenatori.
"Devo ringraziare entrambi. Mister Bagatto ci ha regalato il sogno di giocare in Serie C. Alla fine ha pagato il problema Covid, con 5 punti in 10 partite nel girone di ritorno. Colella è stato bravo a subentrare e ci ha portato a un passo dalla salvezza".

Il Ravenna che squadra è?
"Sicuramente è un avversario che va preso con rispetto. Sarà un playout di due squadre motivate, contano le motivazioni e l'aspetto caratteriale. Inoltre passa chi ha la classifica migliore a parità di reti". 

Il Perugia ha vinto il campionato.
"Ha fatto una corsa strepitosa. Fino a qualche domenica fa era lontana dal primo posto ma non ha mai mollato. Ci hanno sempre creduto e hanno vinto meritatamente".

L'Arezzo invece retrocede.
"Da noi ha festeggiato come se avesse vinto la Champions, essendo entrata nei playout. Ma poi ha incontrato un Cesena che voleva a tutti i costi mantenere la posizione per i playoff".