INTERVISTA TC - Dg Pontedera: "Rinvio? Dispiace per tifosi Lecco"

18.11.2019 11:10 di Raffaella Bon   Vedi letture
Paolo Giovannini
Paolo Giovannini

Nonostante l'allerta meteo abbia impedito al Pontedera di scendere in campo ieri contro il Lecco, la squadra granata è comunque riuscita a mantenere il quarto posto, seppur in coabitazione con il Novara e virtualmente potrebbe ancora acciuffare la seconda piazza. Per commentare l'ottimo cammino dei toscani è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com il direttore generale Paolo Giovannini.

Siete una bella sorpresa di questo Girone A.
"Il tutto è possibile grazie alla nostra organizzazione, con pochi over e tanti giovani. Al cospetto di club che hanno più over normale che spicchi il Pontedera così in alto".

Dietro c'è un grande lavoro di programmazione.
"Abbiamo sempre abbinato programmi con bilancio economico e tecnico. Rimanere in categoria ci ha sempre permesso di programmare con consapevolezza di allargare anche a livello sponsor. Ringraziamo il comune che ha investito tanto anche nel nostro stadio per metterlo a norma".

Può però influire negativamente il non aver giocato ieri?
"Bisogna sempre mettersi nei panni altrui e mi spiace per i tifosi del Lecco che sarebbero scesi. Aver preso quel tipo di decisione ha reso loro come i più penalizzati. Bastava comunicare la cosa almeno dieci ore prima, ma credo non ci siano responsabilità, solo rammarico. Nel calcio può succedere e non ci si può fare niente. Ora dovremo giocare un turno infrasettimanale ma possiamo solo prenderne atto".

Ora il derby con la Robur Siena.
"Sono partite belle ed avvincenti da sempre, sia da noi sia da loro. Ieri hanno vinto e hanno un trend positivo in trasferta, mentre non lo hanno in casa e vorranno ribaltare questo dato. Sappiamo che non sarà facile per noi. Per me sarà una partita difficilissima, con il Siena che arriverà tra le prime quattro posizioni".