INTERVISTA TC - Dionigi: "Monza può diventare un piccolo Milan"

21.09.2019 13:45 di Raffaella Bon   Vedi letture
Davide Dionigi
© foto di Emanuele Taccardi/TuttoMatera.com
Davide Dionigi

L'allenatore Davide Dionigi, attualmente senza squadra, dopo l'ultima esperienza a Catanzaro, parla ai microfoni di TuttoC.com di questo primo mese di campionato in Serie C.

In questi giorni è circolato il suo nome. Si sta muovendo qualcosa?
“Ci sono stati alcuni interessamenti, c’è stata qualche chiacchiera scambiata. È normale quando iniziano i campionati, vediamo ciò che succederà nei prossimi giorni. Con la speranza di tornare a fare il proprio lavoro”.

Come vive un mister il periodo d’inattività?
“Deve viverla serenamente, cercando di continuare ad aggiornarsi e rafforzare le convinzioni che lo hanno portato a ottenere risultati e magari aumentare la rabbia agonistica da poi trasmettere una volta tornato in pista”.

Come vede la sua ex Reggina?
“Molto bene, siamo solo agli inizi ma Toscano sta facendo un ottimo lavoro insieme alla società. Ha una squadra forte e può arrivare a lottare fino alla fine in un girone complicato come il C”.

Chi l’ha sorpresa di più?
“Direi il Renate, non mi aspettavo una partenza così forte. Anche se siamo agli inizi, si tratta di una bella realtà dove si può lavorare con tranquillità. E i risultati si vedono”.

A Monza si vede la mano di Berlusconi...
"Sarebbe troppo riduttivo se si vedesse solo la sua mano. È una proprietà fortissima, un lavoro iniziato lo scorso anno. Questo organico deve puntare a questi risultati. C’è tutto per creare, diciamo, un piccolo Milan”.