INTERVISTA TC - Ds Arzignano: “Coronavirus? Col Padova si gioca”

22.02.2020 16:00 di Sebastian Donzella Twitter:    Vedi letture
INTERVISTA TC - Ds Arzignano: “Coronavirus? Col Padova si gioca”

Il Veneto è una delle province colpite dal Coronavirus. L'allerta, dunque, è massima ma guai a farsi prendere dal panico. A tal proposito domani è in programma il derby tra Arzignano e Padova, con quest'ultimi distanti una trentina di chilometri da uno dei focolai del virus. TuttoC.com ha intervistato il direttore sportivo dei giallocelesti, Mattia Serafini, per capirne di più sul match.

Domani si gioca. O no?
"Al momento non abbiamo ricevuto nessuna comunicazione dalla Lega Pro. Non ci sono state nemmeno avvisaglie di un possibile rinvio. A livello calcistico ci terrei a giocarla perché restare fermi non è mai una cosa positiva, soprattutto per noi che veniamo da un periodo non proprio ottimale dal punto di vista dei risultati e vorremmo tornare a far punti il prima possibile. Ma ovviamente il lato medico passa in primo piano in questi casi: non bisogna creare allarmismi ma seguire le norme e le misure cautelative che ci vengono date da chi ne sa più di noi. Ripeto, però: non si è parlato di rinvio, per noi domani si gioca. Se arriveranno comunicazioni in merito, ovviamente, le rispetteremo. A livello generale, buonsenso e rispetto siano fondamentali: se sei stato in Cina o hai avuto contatti con persone a rischio, devi farti controllare. Bisogna rispettare i protocolli, per il bene tuo e per il bene degli altri".

La Triestina ha ritirato la propria squadra di Esordienti da Padova. E riflette sulla possibilità di non far giocare domani i Giovanissimi contro di voi.
"Non giudico negativamente la loro posizione, anzi: ci può stare. Anche in questo caso non abbiamo ricevuto comunicazioni in merito dalla Lega: ci atterremo a quanto ci verrà detto".